Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Il ritorno della Giornata del Design Italiano

Design Day 2024-logo

Nell’ambito della tradizionale rassegna, dedicata alla promozione dell’architettura e del design italiano nel mondo e giunta all’ottava edizione, il 21 marzo si terrà a Tbilisi l’evento organizzato dall’Ambasciata d’Italia in Georgia in collaborazione con l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE-ITA).

Ad aprire l’evento con il titolo “Fabbricare valore – inclusività, innovazione e sostenibilità”  saranno l’Ambasciatore d’Italia Massimiliano D’Antuono e Lena Kiladze, fondatrice del Centro dell’architettura, design e industrie creative di Tbilisi e caporedattrice di “Domus Georgia”, l’edizione georgiana della rivista italiana Domus, tra le più prestigiose a livello mondiale nei settori dell’architettura e del design.

Verranno presentate le due mostre digitali: “Crafting Sustainable Future-Italian Design from Tradition to Innovation”, esposizione realizzata dalla “Domus Georgia e “100 vasi italiani”, progetto espositivo promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e composto dalle riproduzioni dei vasi del design italiano, dall’inizio del secolo scorso ai giorni nostri.

Alla presentazione “Italian Experience through TAW” proposta da Mariam Botchorishvili, fondatrice di Tbilisi Arch Week, seguirà la Lectio Magistralis “Urban (Re)generations: Fuksas Recent Projects” a cura dell’Arch. Giovanni Podestà (Studio Fuksas).

La serata proseguirà con la presentazione “The Animism and Transhumanism Dichotomy” del Prof. Carlos Gago Rodriguez dell’Istituto Marangoni e si concluderà con la cerimonia di premiazione dei vincitori della prima edizione del concorso “Italy Meets Georgia: a Fusion of Aesthetics and Innovation”, organizzato dall’Istituto Marangoni in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Tbilisi, che prevede borse di studio concesse ai giovani talentuosi georgiani per studiare ai corsi in Moda e Design presso l’Istituto Marangoni, una delle migliori istituzioni italiane nella formazione del settore.

L’evento con l’obiettivo di condurre il pubblico verso una più approfondita conoscenza della “peculiarità italiana” nell’ambito del design, si svolgerà in presenza di molti attori di rilievo nel campo dell’architettura e del design, tra cui rappresentanti di aziende, studiosi e universitari.