Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Missione archeologica a Dmanisi

Data:

20/09/2021


Missione archeologica a Dmanisi

Nel panorama delle missioni archeologiche italiane in Georgia, co-finanziate del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, proseguono le ricerche nell’area del sito preistorico di Dmanisi, condotte da un team internazionale e multidisciplinare coordinato dal Museo Nazionale della Georgia di Tbilisi con la partecipazione del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze.

Gli scavi di Dmanisi, con i suoi depositi che ci portano, indietro nel tempo, sino a circa 1,8 milioni di anni fa, hanno restituito le evidenze più antiche della presenza di ominidi fuori dal continente africano. Nel contesto di queste sensazionali scoperte, il gruppo di ricerca italiano è impegnato a studiare a fondo la ricca fauna fossile associata ai resti umani, al fine di ricostruire, con il maggior dettaglio possibile, l’ambiente e l’ecosistema di cui facevano parte i nostri antichi antenati, contribuendo a delinearne le abitudini alimentari e le dinamiche di gruppo.

La componente italiana al progetto, oltre a contribuire al raggiungimento di significativi risultati scientifici, riconosciuti a livello mondiale (nei mesi scorsi la pubblicazione dello studio del Licaone fossile di Dmanisi ha avuto un notevole riscontro sui media internazionali), porta avanti un intenso impegno nella formazione di giovani ricercatori, come testimoniato dal buon successo della edizione 2021 della "Dmanisi Paleoanthropology Field School", che ha visto tra i relatori diversi ricercatori del team dell’Università di Firenze.

Le ricerche sono effettuate sia sul terreno che studiando le collezioni museali degli scavi effettuati negli ultimi anni, utilizzando le più moderne tecnologie. In particolare, durante la missione di quest’anno vengono utilizzati scanner 3D in luce strutturata a diversa risoluzione che consentono l’acquisizione tridimensionale di tutti i dati relativi ai reperti studiati.

Continua a seguire il sito e profili social dell’Ambasciata per rimanere aggiornato sulle attività delle missioni archeologiche italiane in Georgia.


242176251 4883165908389494 3030747388199171419 n


Luogo:

Tbilisi

1349