Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Missione archeologica italo-georgiana nella regione di Shida Kartli

Data:

12/06/2014


Missione archeologica italo-georgiana nella regione di Shida Kartli

Sarà di nuovo in Georgia dal 15 giugno 2014 la missione archeologica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, impegnata dal 2009, in collaborazione con il Georgian National Museum,  in un progetto di ricerca sulle culture del Tardo Calcolitico e del Bronzo Antico (IV-III millennio a.C.) nella provincia di Shida Kartli. Il team comprende più di 20 tra archeologi, geomorfologi, esperti di paleozoologia, paleobotanica e datazioni radiometriche e studenti di archeologia italiani e georgiani.
 
La missione, diretta sul campo per la parte italiana dalla prof. Elena Rova e per la parte georgiana dal prof. Iulon Gagoshidze, continuerà gli scavi su sito di Aradetis Orgora (Dedoplis Gora) nel distretto di Kareli, dove già ha lavorato nel 2013. Il sito è sede di un palazzo di età ellenistico-romana, parzialmente messo in luce da precedenti scavi georgiani, di cui si continuerà quest'anno l'esplorazione. Verranno inoltre completati i due sondaggi stratigrafici iniziati nel 2013 sui fianchi del monticolo. Questi hanno evidenziato la presenza, al di sotto e al di fuori  all'edificio ellenistico, di livelli, tuttora inesplorati, che testimoniano una continuità di occupazione di questo importante centro regionale a partire almeno dal Tardo Calcolitico (IV millennio) fino all'Età del Ferro (I millennio a.C.). Nel corso della missione continueranno anche le attività di raccolta di campioni per analisi archeometriche e paleoambientali iniziate nel corso delle campagne precedenti.

Photo


614