Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Grande successo per la messa in scena del “Rigoletto” organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Tbilisi in collaborazione con la Fondazione “Iavnana”

Data:

07/11/2013


Grande successo per la messa in scena del “Rigoletto” organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Tbilisi in collaborazione con la Fondazione “Iavnana”
Ha riscosso grande successo la messa in scena del "Rigoletto" di Verdi nella Sala dei Concerti della Filarmonica di Tbilisi, organizzata dall’Ambasciata d’Italia in Georgia in collaborazione con la Fondazione benefica "Iavnana" creata dal celebre basso georgiano Paata Burchuladze (Commendatore dell'Ordine della Stella della Solidarietà Italiana).
L'iniziativa si inserisce nel quadro delle celebrazioni per il bicentenario della nascita del famosissimo compositore italiano e ha visto la partecipazione di 2250 persone, tra cui alcune delle massime autorità dello Stato: presenti, tra gli altri, il Patriarca Ilia II, il Ministro degli Esteri Panjikidze e il Sindaco di Tbilisi Ugulava.
L'opera, trasmessa in diretta televisiva sulle principali emittenti del Paese, ha costituito l'occasione per riproporre una collaborazione che già nel 2011 aveva permesso la realizzazione di un concerto memorabile dedicato al 150° anniversario dell'Unità d'Italia.
Durante la cerimonia di chiusura della serata, l’Ambasciatore Favi si è soffermata sull’importanza della figura di Giuseppe Verdi e sulla sua capacità di rappresentare l'identità nazionale italiana. Nel corso della cerimonia, sono state, inoltre, donate quattro abitazioni a famiglie socialmente vulnerabili, di cui una offerta direttamente dall’Ambasciata d’Italia in Georgia grazie ai fondi raccolti tramite il programma di sponsorizzazione delle proprie attività di collaborazione culturale per l’anno 2013.

561