Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Aggiornamento circa la normative georgiana in materia di soggiorno dei cittadini stranieri e apolidi

Data:

04/12/2020


Aggiornamento circa la normative georgiana in materia di soggiorno dei cittadini stranieri e apolidi

L’Ambasciata d’Italia a Tbilisi informa i gentili visitatori del proprio sito web che ai sensi del Decreto del Governo Georgiano n. 1425 del 05/08/2020 i cittadini non georgiani ovvero apolidi, i quali erano presenti legalmente sul territorio georgiano alla data del 14 marzo 2020 e non hanno potuto lasciare il Paese prima della scadenza del loro soggiorno legale in Georgia, sono autorizzati a permanere legalmente in Georgia sino al 31 dicembre 2020. Ciò, a condizione che la loro permanenza in Georgia sia stata causata da almeno una delle seguenti circostanze:

- il Paese di cittadinanza della persona suddetta facesse parte, nel periodo considerato, della zona considerata ad alto rischio dalle autorità georgiane;

- il rispettivo Paese abbia imposto restrizioni all’attraversamento della frontiera in arrivo;

- la persona in questione sia stata sottoposta per ragioni sanitarie a ricovero ospedaliero, quarantena o autoisolamento;

- la persona non sia riuscita a lasciare la Georgia nel periodo di riferimento a causa della cancellazione dei voli.

Ulteriori informazioni in lingua inglese in materia di permessi di soggiorno in Georgia sono disponibili al seguente link.

Si informano i connazionali presenti in Georgia che, pertanto, a partire dal 1 gennaio 2021 decadranno le deroghe accordate dalle autorità georgiane in ragione della pandemia. A partire da tale data, è prevista quindi prevista l’applicazione dell’ordinaria normativa in materia di permanenza legale in Georgia (con le relative tempistiche).
Gli Uffici consolari dell’Ambasciata sono a disposizione per fornire i necessari chiarimenti.


Luogo:

Tbilisi

1291