Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Un viaggio nella moda italiana. Al MoMa Tbilisi fino al 10 gennaio

Data:

15/11/2016


Un viaggio nella moda italiana. Al MoMa Tbilisi fino al 10 gennaio

La sera del 14 novembre è stata inaugurata a Tbilisi la mostra "60 anni di Made in Italy", negli splendidi spazi del Museum of Modern Art – MoMA. "Un omaggio allagenialità e alla maestria sartoriale di alcune figure di spicco della moda e del design. Che hanno contribuito ad imporre, in tutto il mondo, l’inconfondibile "stile italiano". Il Made in Italy è una grande industria, ma ha mantenuto gli stessi ingredienti che ne hanno decretato il successo: creatività, passione, cura artigianale del dettaglio", ha commentato l’Ambasciatore d’Italia Antonio Bartoli. Oltre a lui, all’inaugurazione era presenti il Ministro della Cultura della Georgia, il Vice Sindaco della capitale Nina Khatiskatsi, numerosi rappresentanti del governo, delle istituzioni e della società georgiani, e del corpo diplomatico.

2 banner italiis fb 2


La mostra è organizzata dall’Ambasciata d’Italia in collaborazione con  Galgano&Tota Associati, con il sostegno del Ministero della cultura della Georgia, del Centro Eventi Culturali del Comune di Tbilisi e della banca VTB (sponsor degli eventi culturali dell’Ambasciata).
Ideata da StilePromoItalia e curata da Fiorella Galgano ed Alessia Tota, l’esposizione rimarrà presso il Museo fino al 10 gennaio 2017.
L’allestimento presenta circa 80 capi storici, scelti per rappresentare al meglio la cifra stilistica di ciascun autore. Spettacolari creazioni da red carpet, indossate da celebri top-model e celebrities o realizzate per indimenticabili personaggi del cinema internazionale. Abiti preziosi e incomparabili per la sperimentazione nei tessuti e la l’uso di materiali sofisticati.
A concludere la serata, un ricevimento "Made in Italy" con vini e prodotti di aziende agroalimentari italiani.
Fra le griffe in esposizione per l’Alta Moda femminile: Renato Balestra, Roberto Capucci, Franco Ciambella, Luciano Esposito, Marella Ferrera, Sorelle Fontana, Egon Von Furstenberg, Galitzine, Gattinoni, Lancetti, Andrè Laug, Antonio Marras, Gai Mattiolo, Lorenzo Riva, Sarli, Sartoria Bonfanti, Schuberth, Valentino.
Alta Moda Maschile: Brioni, Luca Litrico.
Prêt-à-Porter. Emilio Pucci, Walter Albini, Giorgio Armani, Laura Biagiotti, Mariella Burani, Roberta di Camerino, Roberto Cavalli, Enrico Coveri, Dolce & Gabbana, Etro, Fendi, Salvatore Ferragamo, Gianfranco Ferrè, Alberta Ferretti, Nazareno Gabrielli, Genny, Gucci, Krizia, La Perla, Max Mara, Missoni, Moschino, Vinicio Pajaro, Prada, Ermanno Scervino, Luciano Soprani, Trussardi, Versace.


Luogo:

Tbilisi

865